Rete Interlink Radioamatoriale  
 
 
 

Il Link del Molinatico nasce da un fortuito incontro sulla vetta del Monte Molinatico tra IW4DZK, Pietro di Borgotaro, e IZ1DYB, Agostino di Alessandria ma originario di Pontremoli, MS.

IZ1DYB ascoltando con il portatile il suo ripetitore RU1a giĆ  attivo sul Monte Beigua riceve un discreto segnale e nasce quindi l'idea di creare un collegamento con il sistema di IW4DZK attivo sul Molinatico.

Viene quindi installata la prima tratta di link tra i due ripetitori con ottimi risultati; i segnali sono forti nonostante la distanza sia superiore a 100Km., non si rilevano particolari problemi di fading ed il collegamento risulta molto stabile.

Da quel giorno molte cose sono cambiate; i sistemi sono migliorati e, soprattutto, aumentati.

Ai ripetitori originari, infatti, se ne sono aggiunti altri 7 portando il sistema attuale a coprire buona parte del Nord e Centro Italia.

La copertura del sistema, infatti, ora raggiunge le seguenti regioni:

Liguria
Piemonte
Lombardia
Emilia Romagna (ad esclusione della Romagna)
Toscana (nord-ovest)
Veneto (sud-ovest)

 

Link del Molinatico - 2005/2009 - Tutti i diritti Riservati